Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Magistrale in Architettura

Corso di studio

Presentazione del corso

Il Corso biennale si struttura in due curricula, il primo in lingua italiana (Progettazione dell’Architettura) e il secondo in lingua inglese (Architectural Design), finalizzati alla formazione di progettisti in grado di possedere conoscenze e competenze per operare secondo le dinamiche dell’innovazione e della ricerca nei molteplici aspetti che riguardano la creazione architettonica, la qualità delle costruzioni, il loro inserimento armonioso nell’ambiente circostante, il rispetto dei paesaggi naturali e urbani e del patrimonio pubblico e privato. La formazione si fonda sulla centralità della didattica per il progetto rappresentata da quattro laboratori pluridisciplinari, da corsi monodisciplinari, da uno stage formativo, da crediti a scelta dello studente finalizzati a prefigurare le esperienze necessarie per affrontare la prova finale progettuale che completa e conclude l’esperienza formativa configurando un progettista competente e innovativo in grado di affrontare e risolvere le richieste della società contemporanea, anche in proiezione internazionale.


Obiettivi

Obiettivo del corso di laurea Magistrale in Architettura (CdLM) è la formazione di un Architetto in grado di garantire l'acquisizione delle conoscenze e competenze previste dalla Direttiva 1985/384 CE e successiva 2005/36/CE. I laureati in questa classe di laurea magistrale potranno, dopo il superamento dell’Esame di Stato, iscriversi alla sezione A - settore "Architettura", dell’Albo professionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, come espressamente indicato dal D.P.R. n.328 del 5 giugno 2001. La finalità formativa del corso è volta a preparare una figura di progettista dotata di pensiero critico, colto e preparato, adeguato alla società contemporanea come propositore e risolutore specialistico di ipotesi, progetti, prodotti e soluzioni in grado di comprendere e di tradurre le esigenze degli individui, dei gruppi sociali e delle autorità in materia di assetto dello spazio, di progettazione, organizzazione e realizzazione delle costruzioni, di conservazione e di valorizzazione del patrimonio architettonico e di tutela degli equilibri naturali.


Professionalità acquisite e mondo del lavoro

Il CdLM risponde all’obiettivo di formare una figura professionale di architetto e urbanista che, in accordo con le direttive europee in materia, possa svolgere oltre alla libera professione, funzioni di elevata responsabilità, presso istituzioni ed enti pubblici e privati (enti istituzionali, enti e aziende pubblici e privati, studi professionali e società di progettazione), operanti nei campi della costruzione e trasformazione della città e del territorio. Pertanto le prospettive professionali ed i ruoli che si offrono con il conseguimento del titolo di studio sono i seguenti:
- progettista come libero professionista in forma autonoma o associata;
- collaboratore al coordinamento e sviluppo di progetti negli studi professionali, negli uffici tecnici di imprese di costruzione o di aziende produttrici di componenti e sistemi edilizi;
- ruoli di responsabilità e coordinamento dei progetti presso le istituzioni pubbliche preposte al governo, al controllo e all’approvazione degli interventi nel settore delle costruzioni o dell’ambiente.


Durata del Corso

Il corso ha la durata di 2 anni. L’attività normale dello studente corrisponde mediamente al conseguimento di 60 crediti l’anno. Per conseguire la Laurea Magistrale lo studente deve avere acquisito 120 crediti previsti dall’Ordinamento.

 
ultimo aggiornamento: 22-Lug-2014
UniFI Scuola di Architettura Home Page

Inizio pagina